Il nucleo fondatore dell’Associazione si è ispirato alla figura di un medico, Davide Soligo, per anni esempio di una formidabile capacità di coniugare l’impegno e le sue doti di umanità e comprensione dei malati, con l’attività di ricerca in campo oncologico, in ambito internazionale, e con l’insegnamento affettuoso verso i suoi collaboratori.

Alla sua morte, si è pensato di raccogliere il suo impegno per una nuova, migliore medicina.